Photo by Artur Shamsutdinov on Unsplash

Migliora la tua concentrazione: raggiungere la concentrazione tra le distrazioni

Quante volte hai provato a concentrarti su un compito, solo per scoprire che la tua mente stava vagando? Nonostante le tue migliori intenzioni, non riesci a concentrarti. Ci siamo tutti trovati in questa situazione familiare e frustrante, ed è qualcosa che può davvero minare la nostra performance.

In questo articolo esamineremo le strategie che puoi utilizzare per migliorare la concentrazione e ridurre le distrazioni quotidiane.

Ambiente

L’ambiente di lavoro gioca un ruolo importante nella tua capacità di concentrazione. Più il tuo ambiente è confortevole e accogliente, più facile sarà per te rimanere concentrato.

Ecco alcune idee per migliorare il tuo ambiente:

Assicurati di essere a tuo agio

– Inizia assicurandoti che la sedia e la scrivania siano all’altezza giusta per lavorare comodamente. Se la tua sedia è troppo alta o la tua scrivania è troppo bassa, ti sentirai a disagio e sarai tentato di usarlo come scusa per alzarti e andare a fare un giro.

Metti delle foto

– Guardare una scena naturale o osservare la fauna selvatica può aiutare a migliorare la concentrazione. Se ti è possibile mettere delle immagini nel tuo spazio di lavoro, scegli paesaggi o immagini naturali che ti piacciono. Questo può aiutare la tua concentrazione, soprattutto se riesci a vedere le foto dalla tua scrivania.

Attutisci il rumore

– Ascoltare la musica può aiutare, soprattutto se si tratta di musica strumentale. Alcune persone usano anche app di “rumore bianco”, che producono un suono calmante come le onde dell’oceano o la pioggia che cade. Questo rumore di fondo costante può attutire altri rumori, aiutandoti a concentrarti meglio e ignorare le distrazioni.

Chiudi alle distrazioni

– Se lavori da casa, può essere particolarmente difficile entrare “nel flusso”. Animali domestici, biancheria da lavare, fornelli da spegnere e persino familiari o coinquilini possono impedirti di concentrarti. Ove possibile, cerca di stabilire uno spazio di lavoro definito, idealmente con una porta per escludere tutte le distrazioni domestiche.

Nutrizione

Segui alcuni semplici consigli nutrizionali:

Bevi acqua

– Molti di noi non pensano di bere acqua mentre lavorano, tuttavia la disidratazione può farci sentire stanchi, irritabili, lenti. Quando il cervello non ha abbastanza liquidi, non può funzionare al massimo delle prestazioni. Rimanere idratati è un modo semplice per migliorare la concentrazione durante il giorno.

Fai colazione

– Inizia la giornata con una sana colazione. È molto più difficile concentrarsi quando hai fame, quindi mangia un pasto completo prima di iniziare a lavorare. Puoi anche aiutare la tua concentrazione durante il giorno tenendo spuntini sani sulla tua scrivania. Mandorle, cracker integrali, frutta fresca e verdura sono buone scelte.

Alzati e muoviti

– Se sei come molte persone, probabilmente non ti muovi abbastanza. E se lavori da casa, può essere ancora più facile dimenticare di sgranchirti le gambe! La ricerca ha dimostrato che camminare regolarmente può aiutare ad aumentare la concentrazione durante il giorno. Puoi approfittare dei momenti in cui sei al telefono per alzarti e camminare, se ciò non disturba i colleghi.

Mindset

Le distrazioni costanti e la bassa produttività associata a queste distrazioni sono diventate così comuni nel posto di lavoro odierno che i medici gli hanno persino dato un nome: Attention Deficit Trait, o ADT. E sostengono che possano esserne affette intere aziende e organizzazioni.

Ecco alcune di linee guida che aiutano a concentrare la mente:

Riserva del tempo per affrontare le preoccupazioni

– Molti di noi hanno difficoltà a concentrarsi durante il giorno perché ci preoccupiamo costantemente di altre cose. Potrebbe essere una scadenza incombente per un progetto, un nuovo collega che sta causando problemi o solo la quantità di lavoro da completare. Se ti senti distratto dalle preoccupazioni, annotale in modo da non doverle tenere a mente. Quindi programma il tempo per affrontare questi problemi.

Concentrati su un compito alla volta

– Può essere molto più difficile concentrarsi se fai delle mini-pause (15-30 secondi) per rispondere a e-mail, inviare messaggi di testo o fare telefonate veloci. Alcuni ricercatori ritengono che possano essere necessari fino a 15 minuti per ritrovare la completa concentrazione dopo una distrazione.

Chiudi la tua casella di posta elettronica e il programma di chat

– Lascia che la tua casella di posta faccia il suo lavoro. Se possibile, imposta il tuo stato online su “Non disturbare” e fai sapere ai tuoi colleghi che devi concentrarti. Se la tua organizzazione applica una politica della porta aperta in ufficio e se ti è possibile, prova a lavorare da casa per evitare distrazioni sul posto di lavoro.

Passa da attività ad alta e bassa attenzione

– Questo può far riposare il cervello dopo un momento di forte concentrazione. Ad esempio, se trascorri due ore a lavorare sul budget del tuo dipartimento, probabilmente ti sentirai stanco. Puoi ricaricare le tue energie lavorando su un’attività a bassa attenzione, come l’archiviazione, per 15 minuti prima di tornare al tuo budget.

Stabilisci le priorità

– Avere troppo da fare può distrarre e questo a volte può causare fenomeni di procrastinazione. Oppure, potresti saltare rapidamente da un compito all’altro, creando l’illusione del lavoro, ma in realtà non stai ottenendo molto. Se non sei sicuro di quali attività iniziare o quali siano le più importanti, prenditi 10 o 15 minuti per stabilire la priorità alla tua lista di cose da fare.

Limitare le distrazioni ti consente di entrare nel flusso del lavoro, così puoi fare di più.

Altri suggerimenti per migliorare la concentrazione

Fai delle brevi pause

– Possiamo essere maestri nel concentrarci, ma alla fine avremo bisogno di una pausa. Le nostre menti non possono lottare per concentrarsi intensamente sui compiti per otto ore al giorno. Può essere meglio dividere il tuo lavoro in segmenti di un’ora, con una pausa di 5-10 minuti tra le attività. Questa breve pausa permetterà alla tua mente di riposare prima di concentrarti di nuovo.

Svolgi i compiti più difficili quando sei più vigile

– Questo ti aiuterà a massimizzare la tua concentrazione. Alcuni di noi rendono di più al mattino, altri verso sera: cerca di programmare le attività seguendo i tuoi cicli vitali.

Usa gli auricolari o le cuffie

– Se hai un auricolare per il tuo telefono, considera di usarlo per alcune ore al giorno. Se i tuoi colleghi pensano che sei al telefono, è meno probabile che ti interrompano.

Promettiti una ricompensa

– Ad esempio, stabilisci una regola per cui se ti concentri intensamente per 45 minuti su un’attività, puoi fare una pausa per prendere una tazza di caffè quando hai finito. Piccole “ricompense personali” possono spesso essere grandi motivatori.

Pianifica i download di e-mail

– Può essere una grande fonte di distrazione ricevere e-mail che suonano nella tua casella di posta ogni pochi minuti: sei tentato di interrompere ciò che stai facendo e rispondere immediatamente. Se puoi, programma il download della tua e-mail solo poche volte al giorno e dedica del tempo a gestirli in una volta sola.

Tags: , ,

Barbara Badiali

“La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità.” (Albert Einstein)

Mission

Vogliamo aiutare le aziende ad ottenere risultati migliori di business, supportando la crescita personale e professionale di manager e collaboratori, sviluppando l’innovazione, e ottimizzando le attività di execution e di implementazione della strategia.

Seguici su

LinkedIn
YouTube

© VisionMind® s.r.l. 2022 . p.iva/c.f. 06975870962

Privacy Policy . Cookie Policy . Preferenze Cookie