team

Migliorare le dinamiche di gruppo

Immagina di aver riunito le persone più brillanti del tuo dipartimento per risolvere un problema. Hai grandi speranze su questo gruppo, quindi ti senti frustrato quando le persone non riescono a prendere una decisione.

Possono essere tanti i fattori frenanti.

Per cominciare, una persona è molto critica nei confronti delle idee dei colleghi e il suo atteggiamento scoraggia gli altri dal parlare. Un altro è sempre d’accordo con un collega più dominante. Infine, un membro del gruppo fa commenti umoristici in momenti inutili, il che turba la discussione.

Questi sono classici esempi di dinamiche di gruppo che possono minare il successo di un progetto, così come il morale e il coinvolgimento delle persone.

Cosa sono le dinamiche di gruppo?

A Kurt Lewin, psicologo sociale ed esperto di gestione del cambiamento, viene attribuito il merito di aver coniato il termine “dinamiche di gruppo” all’inizio degli anni Quaranta. Ha notato che le persone spesso assumono ruoli e comportamenti distinti quando lavorano in un gruppo. “Dinamiche di gruppo” descrive gli effetti di questi ruoli e comportamenti sugli altri membri del gruppo e sul gruppo nel suo insieme.

I ricercatori più recenti si sono basati sulle idee di Lewin e questo lavoro è diventato centrale per un buon management.

Un gruppo con una dinamica positiva è facile da individuare. I membri del team si fidano l’uno dell’altro, lavorano per una decisione collettiva e si ritengono reciprocamente responsabili per far accadere le cose. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che quando un team ha una dinamica positiva, i suoi membri sono creativi quasi il doppio rispetto quelli di un gruppo medio.

In un gruppo con dinamiche di gruppo non particolarmente sviluppate, il comportamento delle persone interrompe il lavoro. Di conseguenza, il gruppo potrebbe non prendere alcuna decisione o potrebbe fare la scelta sbagliata, perché i membri del gruppo non potrebbero esplorare le opzioni in modo efficace.

Che cosa causa dinamiche di gruppo scadenti?

I leader del gruppo e i membri del team possono contribuire a una dinamica di gruppo negativa. Diamo un’occhiata ad alcuni dei problemi più comuni che possono verificarsi:

Leadership debole: quando a una squadra manca un leader forte, un membro più dominante del gruppo può spesso assumersi la responsabilità. Ciò può portare a una mancanza di direzione, lotte intestine o a concentrarsi sulle priorità sbagliate.

Eccessiva deferenza all’autorità: questo può accadere quando le persone vogliono essere viste d’accordo con un leader, e quindi trattenersi dall’esprimere le proprie opinioni.

Blocco: questo accade quando i membri del team si comportano in un modo che interrompe il flusso di informazioni nel gruppo. Le persone possono adottare ruoli di blocco come:

  • L’aggressore: questa persona spesso non è d’accordo con gli altri e si comporta in modo inappropriato.
  • Il negatore: questo membro del gruppo è spesso critico nei confronti delle idee degli altri.
  • L’isolato: questa persona non partecipa alla discussione.
  • Il ricercatore di riconoscimento: questo membro del gruppo è vanitoso o domina la sessione.
  • Il burlone: ​​questa persona usa l’umorismo in momenti inappropriati.

Pensiero di gruppo: accade quando le persone mettono il desiderio di consenso al di sopra del loro desiderio di raggiungere la decisione giusta. Ciò impedisce alle persone di esplorare completamente soluzioni alternative.

Free riding: alcuni membri del gruppo se la prendono comoda e lasciano i colleghi a fare tutto il lavoro. I free riders possono lavorare duro da soli, ma limitano i loro contributi nelle situazioni di gruppo; questo è noto come “pigrizia sociale”.

Apprensione per la valutazione: le percezioni dei membri del team possono anche creare una dinamica di gruppo negativa. L’apprensione per la valutazione si verifica quando le persone sentono di essere giudicate in modo eccessivamente duro dagli altri membri del gruppo e di conseguenza trattengono le loro opinioni.

Conosci la tua squadra

In qualità di leader, devi guidare lo sviluppo del tuo gruppo. Quindi, inizia valutando le fasi che un gruppo attraversa mentre cresce. Quando le capirai, sarai in grado di prevenire i problemi che potrebbero sorgere, inclusi problemi con dinamiche di gruppo di basso livello.

Successivamente, identifica i ruoli di gruppo positivi e negativi per capire come potrebbero influenzare il gruppo nel suo insieme. Questo ti aiuterà anche a pianificare la gestione di potenziali problemi.

Affronta rapidamente i problemi

Se noti che un membro del tuo team ha adottato un comportamento che influisce inutilmente sul gruppo, agisci rapidamente per contestarlo.

Fornisci un feedback che mostri al membro del tuo team l’impatto delle sue azioni e incoraggialo a riflettere su come può cambiare il suo comportamento.

Definisci ruoli e responsabilità

Le squadre che mancano di concentrazione o direzione possono sviluppare rapidamente dinamiche scadenti, poiché le persone hanno difficoltà a comprendere il loro ruolo nel gruppo.

Definisci  la missione e l’obiettivo del gruppo e le responsabilità di ognuno non appena formi la squadra. Assicurati che tutti le conoscano e ricordale regolarmente alle persone.

Abbatti le barriere

Usa esercizi di team building per aiutare tutti a conoscersi, in particolare quando nuovi membri si uniscono al gruppo. Questi esercizi facilitano i nuovi colleghi ad inserirsi nel gruppo e aiutano anche a combattere l’”effetto pecora nera”, che si verifica quando i membri del gruppo si rivoltano contro persone che considerano diverse.

Inoltre, spiega l’idea della finestra di Johari per aiutare le persone ad aprirsi. Dai il buon esempio: condividi ciò che speri che il gruppo raggiunga, insieme a informazioni personali “sicure” su di te.

Concentrarsi sulla comunicazione

La comunicazione aperta è fondamentale per una buona dinamica del team, quindi assicurati che tutti comunichino chiaramente. Includi tutte le forme di comunicazione utilizzate dal tuo gruppo, ad esempio e-mail, riunioni e documenti condivisi, per evitare qualsiasi ambiguità.

Se lo stato di un progetto cambia o se hai un annuncio da fare, fallo sapere alle persone il prima possibile. In questo modo, puoi assicurarti che tutti abbiano le stesse informazioni.

I membri del team che esprimono opinioni possono sopraffare i colleghi più tranquilli durante le riunioni. Dove questo accade, usa tecniche come il metodo di scrittura slip di Crawford e assicurati di sviluppare forti capacità di facilitazione.

Fai attenzione

Fai attenzione ai segnali di allarme sulle dinamiche di gruppo negative.

Presta particolare attenzione alla frequenza di decisioni all’unanimità, poiché possono essere un segno di pensiero di gruppo, bullismo o free riding. Se ci sono frequenti decisioni unanimi nel tuo gruppo, valuta la possibilità di esplorare nuovi modi per incoraggiare le persone a discutere le loro opinioni o condividerle in modo anonimo.

Tags: , ,

Barbara Badiali

“La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità.” (Albert Einstein)

Mission

Vogliamo aiutare le aziende ad ottenere risultati migliori di business, supportando la crescita personale e professionale di manager e collaboratori, sviluppando l’innovazione, e ottimizzando le attività di execution e di implementazione della strategia.

Seguici su

LinkedIn
YouTube

© VisionMind® s.r.l. 2021 . p.iva/c.f. 06975870962

Privacy e Cookie Policy